SICHUAN ORCHESTRA TOURNéE ITALIANA: KHACHEH DIRETTORE PRINCIPALE

Direttore principale della tournée italiana della Sichuan Philharmonic Orchestra, la più importante istituzione musicale della provincia del Sichuan, il giovane bresciano d’adozione, ha solo 21 anni, Aram Khacheh. Presidente e direttore artistico del Bazzini Consort, Khacheh ha già dato prova della sua abilità nel dirigere i due concerti sinfonici della neonata, ma già affermata associazione musicale bresciana. Interessante e impegnativi i programmi che verranno offerti al pubblico. Si spazia, infatti, da Edvard Grieg con la Suite n. 1 del Peer Gynt e il Piano Concerto, opera 16, alla Sinfonia n. 9, “Dal Nuovo Mondo” di Antonin Dvořàk,passando per un Galà Lirico che vedrà l'esecuzione di arie d'opera di Rossini, Verdi e Mozart. Il tour italiano dell’orchestra, che toccherà Soiano del Lago e Pisogne, in provincia di Brescia, e Jesolo, Verona, Avio, Trento e Certaldo, è organizzato da Euritmus in collaborazione con il Bazzini Consort. «Quella di dirigere una delle realtà musicali così importante cinese - commenta Khacheh - è una bella e stimolante opportunità; oltre a rappresentare un primo momento di collaborazione fra il Bazzini Consort, Euritmus, l’Orchestra dele Alpi e la Young Musicians European Orchestra». Nata nel 1973 la Sichuan Philharmonic Orchestra, è una delle più rappresentative realtà sinfoniche di tutto l’entroterra cinese. E’, infatti, l’Istituzione Musicale più importante della provincia dello Sichuan (una delle più vaste della Cina con oltre 80 milioni di abitanti e una superficie pari a una volta e mezza quella dell’Italia). Ha rapporti costanti con radio e televisioni cinesi e dal 2012, data della creazione della propria stagione musicale, ad oggi ha svolto oltre 100 concerti in tutto il mondo. In questi anni ha ricevuto numerosi inviti ad esibirsi in prestigiose sale come la Berlin Philharmonic Concert Hall, il Teatro di Pompei in Italia, Il Gran Teatro a Roma ed altre città europee. Nel 2017 è stata impegnata in un tour europeo articolato su più nazioni con un bellissimo successo di critica e di pubblico.