12 NOVEMBRE: L'HISTOIRE DU SOLDAT DEL BAZZINI IN CONSERVATORIO

Prodotta dal Bazzini Consort e dall'associazione teatrale Le mani nude, il 12 novembre alle 21, con ingresso libero, va in scena Histoire du soldat. L'opera di Igor Stravinskij su libretto di Charles-Ferdinand Ramuz,realizzata con il sostegno di Claps e del Ministero per i beni e le attività culturali, ha ottenuto anche il patrocinio del Comune di Brescia. L'esibizione si terrà nel Salone Pietro da Cemmo del Conservatorio «Luca Marenzio» in piazza Arturo Benedetti Michelangeli e l'adattamento in italiano è a cura di Ettore Oldi e Antonio Panice. Ad esibirsi l'ensemble del Bazzini Consort diretto da Aram Khacheh con Stefano Rivetta al clarinetto, Francesco Albertini al fagotto, Dario Tarozzo alla tromba, Antonio Mascherpa al trombone, Filippo Pelucchi alle percussioni, Leonardo Ricci al violino e Nicola Ziliani al contrabbasso. Gli attori sono Ettore Oldi e Antonio Panice, mentre la danzatrice è Valentina Pennacchio.