17 AGOSTO: A PISOGNE LA SICHUAN PHILHARMONIC ORCHESTA E KHACHEH

Venerdì 17 agosto a Pisogne Aram Khacheh dirige la Sichuan Philharmonic Orchestra la più importante istituzione musicale della provincia del Sichuan. Interessante e impegnativo il programma che verrà offerto al pubblico. Verrano, infatti, eseguiti di Edvard Grieg la Suite n. 1 del Peer Gynt, la Sinfonia n. 9, “Dal Nuovo Mondo” di Antonin Dvoràk e il Piano Concerto, opera 16, sempre di Grieg, con al pianoforte Elia Cecino. Il Concerto (inizio alle 20.45 con ingresso libero), si terrà in piazza Vescovo e in caso di maltempo la chiesa di Santa Maria Assunta. Nata nel 1973 la Sichuan Philharmonic Orchestra, è una delle più rappresentative realtà sinfoniche di tutto l’entroterra cinese. E’, infatti, l’Istituzione Musicale più importante della provincia dello Sichuan (una delle più vaste della Cina con oltre 80 milioni di abitanti e una superficie pari a una volta e mezza quella dell’Italia). Ha rapporti costanti con radio e televisioni cinesi e dal 2012, data della creazione della propria stagione musicale, ad oggi ha svolto oltre 100 concerti in tutto il mondo. In questi anni ha ricevuto numerosi inviti ad esibirsi in prestigiose sale come la Berlin Philharmonic Concert Hall, il Teatro di Pompei in Italia, Il Gran Teatro a Roma ed altre città europee. Nel 2017 è stata impegnata in un tour europeo articolato su più nazioni con un bellissimo successo di critica e di pubblico.