15 DICEMBRE: IL QUARTETTO GARIMBERTI IN AAB NEL SEGNO DELLA BRESCIANITA'

Nuovo appuntamento con la musica del Bazzini Consort in collaborazione con l’Associazione artisti bresciani. Ad esibirsi sarà il Quartetto d’archi Garimberti di cui fanno parte giovani musicisti dell’associazione musicale. L’appuntamento, sabato 15 dicembre alle 17.00, è nella sede dell’AAB (vicolo delle Stelle, 4 a Brescia), in occasione della mostra “L’Ottocento e il Novecento nelle collezioni istituzionali bresciane. Le opere d’arte dell’Amministrazione provinciale”, da poco inaugurata e visitabile fino al 9 gennaio. Un connubio particolarmente azzeccato e legato alla brescianità, i quattro strumenti utilizzati - due violini, una viola e un violoncello - sono stati infatti realizzati nel 1926 dal maestro liutaio Ferdinando Garimberti e recentemente donati dalla famiglia Berlucchi al Conservatorio di Brescia. I quattro strumentisti si sono aggiudicati il premio che consente loro di poterli suonare per un anno. Il quartetto, formato da Silvia Muscarà (violino), Federico Rovagnati (violino), Lorenzo Boninsegna (viola) e Federico Bianchetti (violoncello), eseguirà il Quartetto in do Maggiore n. 3 op. 76 «L’imperatore» di Franz Joseph Haydn e il Quartetto in la Maggiore n. 3 op. 41 di Robert Schumann. L’ingresso è libero, chi volesse prenotare può farlo scrivendo a: info@bazziniconsort.it