15 GIUGNO: IN SAN GIUSEPPE SUONA L’ORCHESTRA DEL BAZZINI CONSORT

L’orchestra del Bazzini Consort torna ad esibirsi, nell’ambito delle celebrazioni per il bicentenario della nascita del compositore bresciano Antonio Bazzini, con un nuovo concerto venerdì 15 giugno nella Chiesa di San Giuseppe a Brescia. Diretti dal giovane Aram Khacheh i musicisti si esibiranno in un programma vario e interessante. Oltre all’Ouverture in Do Maggiore “Nello stile italiano”, D591 di Franz Schubert sarà, infatti, possibile ascoltare sempre dello stesso compositore la Sinfonia in si minore D759, conosciuta come “Incompiuta”. Spazio poi a Chiara Picchi, primo flauto dell’orchestra, con il Concerto in Sol Maggiore K313 per flauto e orchestra di Mozart. Laureata col massimo dei voti e la lode sotta la guida di Mauro Scappini al Conservatorio “Luca Marenzio” di Brescia, Chiara Picchi è iscritta al biennio accademico nello stesso Conservatorio, studia contemporaneamente all’Accademia di alto perfezionamento musicale “Perosi” di Biella con Davide Formisano e all’Accademia “Milano Music Master” con Bruno Grossi. Infine, ma non certo per ultimo, sarà eseguito un altro inedito di Antonio Bazzini, la copia della cui partitura autografa rimasta fino ad oggi nel chiuso di una casa a Brescia, è stata offerta al Bazzini Consort. Si tratta di una Romanza per flauto che, nello stile dell’epoca, è stata orchestrata per archi. Anche questa volta l’ingresso è libero, ma vi consigliamo di prenotare scrivendo a: info@bazziniconsort.it.

A suonare: