Informazioni

  • Data di nascita: 26/12/1996
  • Strumento: Corno
  • Email: mancini.andrea43@gmail.com

Andrea Mancini

Andrea Mancini inizia gli studi di corno al Conservatorio “Jacopo Tomadini” di Udine sotto la guida di Baldin, Denabian, Caracristi e al Liceo Musicale “Caterina Percoto” con il Liani, perfezionandosi con i Högner, van der Zanden, Crott, Frøydis Ree Wekre, Hauschild, Clevenger, Cooper e Stagni diplomandosi nel 2016 con il massimo dei voti. Dopo il diploma studia alla scuola “Suzuki” di Firenze seguito da Guido Corti. Si esibisce come solista in auditorium e teatri in Italia e collabora con numerose compagini orchestrali tra cui Brussels Philarmonic, Orchestra dei Cameristi della Scala, Symphony Orchestra of India, Orchestra Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna e FVG Mitteleuropa Orchestra, sia in veste di primo corno che di corno di fila. Collabora con direttori come Hercé Niquet, Stéphane Denève, Jacek Kaspszyk, Thomas Doss, Joost Smeets e solisti del calibro di Davide Formisano, Gabriele Baldocci, Maurizio Baglini, Luca Degani. Si esibisce in formazioni da camera come l’ottetto di fiati “Il Cantiere dell’Arte”, di cui è membro stabile, e in altre formazioni cameristiche al fianco di musicisti come Calligaris, Zucchiatti, Beschieru, Menzel, Menghini. Collabora con i Brussels Philarmonic per l’incisione di un cd dedicato alla musica di Fernand de La Tombelle e per la registrazione del RedBull 2016 Spring Festival Global Gale. È stato membro dell’EUWYO (European Union Youth Wind Orchestra) ed è recentemente risultato idoneo per la NJO (Nationaal Jeugd Orkest). Attualmente prosegue lo studio del corno alla Fontys Hogeshoelen di Tilburg (Olanda) sotto la guida di Hans van der Zanden a cui affianca lo studio della direzione d’orchestra all’Italian Conducting Academy (Milano) sotto la guida di Gilberto Serembe.