Informazioni

  • Data di nascita: 16/2/1997
  • Strumento: Violino
  • Email: camillasquassina@icloud.com

Camilla Squassina

Nasce a Brescia nel 1997, si diploma nel 2015 al Liceo Scientifico «A.Calini» di Brescia. Intrapresi gli studi musicali in tenera età, si iscrive al conservatorio «Luca Marenzio» di Brescia dove consegue il diploma di Violino nel febbraio 2019 nella classe del maestro Filippo Lama (corso tradizionale vecchio ordinamento). Si dedica alla musica fin da bambina in numerose formazioni bresciane di varie tipologie e generi partecipando anche a diverse formazioni corali, frequentando la scuola media musicale (indirizzo pianoforte) e contemporaneamente iniziando a studiare il violino al Conservatorio «Luca Marenzio» di Brescia. Partecipa in seguito a numerosi ensemble cameristici e orchestrali, tra cui l’Ensemble barocco «Marenzio», l’Orchestra del Conservatorio di Brescia (sotto la direzione di numerosi maestri anche di notevole spessore artistico, come Vittorio Ghielmi, Roberto Tolomelli, Umberto Benedetti Michelangeli, anche come spalla dei violini secondi), l’Orchestra Giovanile di Brescia (ora Orchestra stabile del Teatro Bonoris di Montichiari, BS), l’Orchestra Giovanile di Domodossola, l’Orchestra delle Alpi, l’Orchestra da camera «Ildebrando Pizzetti» di Varese, la Milano Chamber Orchestra; ha ricoperto il ruolo di primo violino di un quartetto in una prima esecuzione per un concorso di composizione in occasione del quarantennale della Strage di Piazza Loggia nel 2014 e con il Coro delle voci bianche del Conservatorio di Brescia nel Gran Galà di Natale al Teatro Grande di Brescia, con Vittorio Sgarbi, e nell’operina «Il re che doveva morire» di Giancarlo Facchinetti nel 2015; nell’estate 2018 ha preso parte come aggiunto alla tournée italiana della Sichuan Philharmonic Orchestra. Ha partecipato a masterclass di violino (con Marco Ferri e Gabriele Bellu), e di formazione orchestrale (con Giancarlo Guarino). Dal 2017 collabora con l’Orchestra I Musici di Parma; suona stabilmente nell’Orchestra Bazzini Consort di Brescia. Nel corso delle diverse esperienze orchestrali ha suonato tra gli altri sotto la direzione di Daniele Agiman, Michele Spotti, Aram Khacheh e con solisti come Christoph Hartmann, Simonide Braconi, Ivano Biscardi, Anca Vasile, Marco Ferri, Andrea Lucchi, Gennaro Cardaropoli, Klaidi Sahatci, Enrico Fagone, Marco Zoni, Francesco Di Rosa, Domenico Nordio.